come cercare casa a Shenzhen e in cina. Ecco le regole da seguire per evitare spiacevoli sorprese.

Siete in procinto di trasferirvi in Cina e volete sapere come cercare casa a Shenzhen? Trovare un alloggio decente nelle grandi metropoli cinesi non è un compito facile, sopra tutto per i nuovi arrivati in città. A dire la verità non è un’impresa semplice nemmeno per noi che ci viviamo da tanto tempo.

Sembrerebbe un paradosso visto il vasto assortimento di agenzie, siti internet, gruppi wechat, lista d’intermedari e applicazioni che abbiamo a disposizione. Il problema principale non è cercare casa a Shenzhen o in Cina, il punto è trovare una casa decente a un prezzo accettabile senza incorrere in truffe.

In questo articolo vi elencheremo una serie di regole e accorgimenti indispensabili per evitare spiacevoli inconvenienti per chi, per la prima volta, inizia a cercare casa a Shenzhen.

La lista si basa sull’esperienza nella ricerca di alloggio a Shenzhen e molti anni di pratica. In questo modo speriamo di offrire un quadro abbastanza chiaro di quello che vi aspetta. Tenete in considerazione che possono esistere numerose eccezioni e differenze, ogni esperienza è soggettiva.

Regola numero 1: mai a distanza

Mai versare un deposito se non avete ancora visitato di persona l’appartamento o la stanza che intendete affittare. Questo significa che, se siete ancora in Italia e pensate di risolvere il problema dell’alloggio prima del vostro arrivo in Cina, dimenticatelo. Nei 99% dei casi le foto degli appartamenti mostrati negli annunci non sono reali. Non potete persare di cercare casa a Shenzhen e basare la scelta dell’alloggio solo visualizzando le fotografie, è necessario prendere visione delle vere condizioni dell’appartamento di persona. Gli agenti cinesi, ma anche i proprietari, molto spesso utilizzano questo trucco per attrarre più visitatori possibili. In pratica succede che, una volta arrivati sul posto, vi dicono che l’appartamento non è più disponibile. In questo modo sperano di affittare gli altri appartamenti che hanno a disposizione che, ovviamente, non corrispondono minimamente all’immagine mostrata.



Sembra un atteggiamento stupido e poco sensato per noi, eppure questa cosa accade sistematicamente. Quale sarebbe la soluzione migliore? In questi casi, la soluzione ideale è quella di prenotare una stanza in un hotel per cercare casa a Shenzhen o in Cina una volta arrivati sul posto.

Regola numero 2: mai in un ostello

Attenzione agli ostelli in Cina, specialmente a Shenzhen. Questa città non è un posto per turisti, pertanto non troverete mai ostelli della gioventù che in linea con gli standard Europei. Gli ostelli a Shenzhen ve li sconsigliamo perché nell’80% dei casi si tratta di stanze sporche e improponibili. Se dovete prenotare un Hotel, vi suggeriamo almeno un tre stelle e possibilmente prenotarlo da piattaforme note come: Booking!


Booking.com

Regola numero 3: gli agenti immobiliari cinesi

Per cercare casa a Shenzhen l’incontro con uno (molto spesso più di uno!) agente immobiliare è praticamente inevitabile. La stra grande maggioranza degli appartamenti in affitto è sponsorizzata dalle varie agenzie (agenzia: 房产中介), pertanto è praticamente impossibile pensare di affittare una casa senza intermediari. Se cercate una stanza, invece, le probabilità di avere a che fare con gli agenti immobiliari diminuiscono drasticamente.

Gli agenti immobiliari cinesi li riconoscete dalla divisa tipica: pantalone e giacca di colore scuro (nero), camicia bianca, qualche volta la cravatta con i colori o logo dell’agenzia. Questi bizzarri personaggi sostano a ogni angolo della strada cercando insistentemente di attirare l’attenzione dei potenziali clienti.

Regola numero 4: le agenzie sono tutte uguali 

Come fare a scegliere l’agenzia migliore per cercare casa a Shenzhen? Se non avete nessun amico o punto di riferimento vi consigliamo di sceglierne una a caso e magari trovare qualcuno che parla un minimo d’inglese. Le agenzie sono tutte uguali e hanno più o meno tutte la stessa reputazione.

Regola numero 5: la zona perfetta non esiste

Se siete arrivati a Shenzhen con un visto di lavoro o con un contratto vi consigliamo di cercare casa nei pressi della sede lavorativa. Molto spesso i nuovi arrivati si lasciano conquistare dal fascino della zona di Shekou o di quella centrale e trascurano le distanze. Shenzhen è una città molto grande e caotica, durante l’ora di punta, quando tutti utilizzano i mezzi pubblici per recarsi al lavoro, non è proprio cosi piacevole da vivere. Se volete evitare estenuanti file per riuscire a entrare nel vagone della metropolitana che vi porterà a casa, vi consigliamo di scegliere con cura la location della vostra nuova casa non molto lontano dal luogo di lavoro.

Regola numero 6: contrattare il prezzo

Ottenuto l’indirizzo del posto di lavoro la ricerca dell’appartamento si restringe a un quartiere specifico. Vi suggeriamo di recarvi di persona e fare un giro di perlustrazione della zona prima di recarvi in agenzia. Scegliete e fotografate il complesso residenziale che più si avvicina all’idea di condominio che avete in mente. Verificate accuratamente la presenza di supermercati e l’accessibilità alla fermata metro. Se avete dei bambini informatevi se ci sono asili o spazi verdi nelle vicinanze. Se la zona vi sembra adatta a voi potete recarvi presso l’agenzia della zona. Mostrando la foto potete dare delle indicazioni più precise di cosa avete in mente all’agente di turno.

Per velocizzare la cosa ed evitare di perdere tempo con gli agenti, vi consigliamo di specificare il numero di stanze da letto, la presenza o meno di balconi e la durata del contratto.



Regola numero 7: per cercare casa a Shenzhen la pazienza non è mai abbastanza

A questo punto dovreste essere passati alla fase: prendere visione degli appartamenti a disposizione. Questa, di solito, è la parte più difficile ed estenuante. Nella maggior parte dei casi gli agenti vi mostreranno appartamenti vecchi e in condizioni disastrose a prezzi non proprio vantaggiosi. Non scoraggiatevi: in più delle volte pensano di avere a che fare con stranieri sprovveduti e disperati. Un consiglio: non accontentatevi, continuate a cercare casa fino a quando non siete sicuri di aver trovato quella adatta a voi.

Regola numero 8: il contratto

Se avete trovato casa tramite un’agenzia immobiliare in linea di massima non dovete preoccuparvi di nulla poiché l’agente incaricato provvederà a tutto il necessario. L’agente è tenuto ad assistervi anche dopo la stipula del contratto e per qualunque necessità, anche se dovete cambiare una sola lampadina. Se state stipulando il contratto senza agenzia vi consigliamo di farvi aiutare da un amico cinese per essere sicuri che tutto venga scritto rispettando le regole e che il contratto sia nel formato standard. I contratti di affitto generalmente sono in cinese.

Regola numero 9: pagare tutto tramite bonifico

Generalmente occorre pagare il costo del servizio sia se si tratta di un’agente immobiliare, sia per un qualunque altro tipo d’intermediario. Non esiste una regola precisa anche se a Shenzhen di solito l’inquilino si accolla tutte le spese.

All’agente immobiliare va riconosciuta una mensilità, per affitti superiori a dieci mila rmb un po’ meno ma questa regola è abbastanza variabile.

Un consiglio: pagate tutto con bonifico bancario, evitate di pagare in contanti in modo tale da lasciare una traccia della transazione, in caso qualcosa dovesse andare storto.

Regola numero 10: disinfestazione

Siete riusciti a trovare casa a Shenzhen in poco tempo l’agente che ve l’ha trovata è stato persino simpatico e veloce? Potete ritenervi delle persone fortunate. A questo punto dovreste avere le chiavi in mano del vostro nuovo alloggio. Vi suggeriamo di munirvi di set per pulizia approfondita perché sicuramente la vostra nuova casa è solo apparentemente pulita. Normalmente le case di Shenzhen sono invase da fastidiosi animaletti: gli scarafaggi.

Regola numero 11: registratevi in polizia

Entro le 48 ore dalla firma del contratto dovete recarvi al distretto di polizia di appartenenza per la registrazione obbligatoria. Registrarvi in polizia è obbligatorio per tutti gli stranieri che prendono in affitto una casa o una stanza a Shenzhen o in Cina. La procedura di registrazione è molto semplice: basta compilare un modulo inserendo i propri dati e allegando la copia del contratto.

Adesso siete ufficialmente abitanti di Shenzhen e potete iniziare la vostra nuova vita in questa città moderna e dinamica.

Non siete alle prime armi e volete cambiare casa a Shenzhen o cercare un appartamento migliore in un’altra città della Cina? Leggete l’articolo successivo ricco di risorse utili per trovare l’appartamento dei vostri sogni senza perdere tempo. LINK

Vi manca l’aria di casa e volete sapere di più sulla vita di tutti i giorni degli altri italiani che come voi vivono a Shenzhen? Volete scoprire tutti i posti e le dritte per vivere Shenzhen come un local? Provate a leggere l’articolo successivo che parla proprio della vivace ed attiva comunità degli italiani a Shenzhen.

LINK



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *